Le basi della Patente Nautica: le maree

Cosa sono le maree?

Le maree sono l’oscillazione verticale del livello del mare causate dall’attrazione lunisolare; la luna ha comunque un effetto maggiore rispetto a quello del sole.

I mari si dilatano sino a formare un ellissoide con raggio maggiore rivolto costantemente verso la luna.
Quando in un luogo vi sono due alte e due basse maree, uguali in altezza nelle 24 ore, tali maree si chiamano semidiurne.

Quando vi sono due alte e due basse maree diverse in altezza nelle 24 ore, tali maree si chiamano miste.

Quando invece si manifesta una sola alta marea (AM) e una sola bassa marea (BM) si chiamano diurne.

Tutte le maree dovrebbero essere semidiurne, l’onda di marea dovrebbe ruotare da est verso ovest, ma a causa della presenza dei continenti che frenano l’avanzamento, esistono anche le diurne e le miste.

Il ciclo lunare viene compiuto in 29 giorni e si divide in 4 principali fasi: due sizigie (luna nuova e luna piena) intervallate da due quadrature.
L’effetto massimo di attrazione lunare si avrà nelle fasi sizigie.

L’L.R.S. (Livello di Riferimento degli Scandagli) si riferisce alla media nel corso degli anni delle più basse maree sizigiali.

L’L.M.M. (Livello Medio delle Maree) è il livello a cui si riferiscono le altezze nelle carte nautiche.

 

Vuoi ricevere informazioni sull'esame per la patente nautica?
Devi regolare velocemente le pratiche nautiche?
Chiama Agenzia Balducci - Scuola Nautica Roma allo 06 372 3096
oppure compila il modulo qui sotto:

Trattamento dati (Consulta qui i termini della Privacy) Autorizzo Agenzia Balducci

.